Vini rosati, consumi mondiali in crescita

A 22,4 milioni di ettolitri, il 9% del totale vino consumato nel mondo. Nel 2011 la produzione è però risultata in calo di 1 milione di ettolitri, a 24,1 milioni

Continua a crescere il consumo di vini rosati a livello mondiale. Nel 2011, secondo un rapporto FranceAgrimer, il totale si è attestato a 22,4 milioni di ettolitri, contro i 21,7 dell’anno prima. Questo in un contesto produttivo in calo di circa 1 milione di ettolitri, con il totale mondiale a 24,1 milioni. I rosati, a livello produttivo e di consumo, valgono il 9% del totale vino prodotto e consumato nel mondo. Con la Francia che è principale Paese sia produttore, con il 27% di quota sul totale, sia consumatore, con il 34%, quota cresciuta di 3 punti nel giro di un decennio.
Stando sul lato consumi, in riduzione il peso degli Stati Uniti, scesi in dieci anni dal 16% al 13%, stabili Germania e UK, mentre l’Italia è passata da un peso del 9% sul totale al 5%, percorso che la accomuna alla Spagna.

 

 

rosati, rosé, produzione, consumi, export

 

A livello produtivo, nel corso degli ultimi dieci anni, a una Francia e un’Italia che hanno guadagnato rispettivamente 3 e 2 punti di quota sul totale mondiale, fanno da contraltare le pesanti riduzioni degli Usa (-6 punti) e della Spagna (-13), mentre è in crescita il peso della Germania (2 punti guadagnati).

 

rosati, rosé, produzione, consumi, export

 

A livello di scambi commerciali, il nostro Paese, considerata la disaffezione in casa, si è dato forzatamente all’export, guadagnando ben 15 punti percentuali sullo scacchiere mondiale, con una quota arrivata al 40% del totale. Punti guadagnati alla Spagna, passata nello stesso arco temporare dal 44% al 25%. Stabili la Francia e l’aggregato Nuovo mondo.

rosati, rosé, produzione, consumi, export

Fonte: FranceAgrimer

 

 

Sezione: Dai Mercati. Tag: consumi, export, produzione, rosati e rosé. Area Geografica: Afghanistan, Africa, Ajerbaijan, Albania, Altri paesi d'Europa, Andorra, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita, Argentina, Armenia, Asia, Australia, Austria, Azerbaigian, Bahamas, Bahrain, Bangladesh, Barbados, Belgio, Belize, Bhutan, Bielorussia, Bolivia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Brunei Darussalam, Bulgaria, Burma, Cambogia, Canada, Centro America, Cile, Cina, Cipro, Colombia, Corea del Sud, Costa Rica, Croazia, Cuba, Danimarca, Dominica, Ecuador, El Salvador, Estonia, Filippine, Finlandia, Francia, Georgia, Georgia del Sud, Germania, Ghana, Giamaica, Giappone, Giordania, Grecia, Grenada, Guatemala, Guiana Francese, Guyana, Haiti, Honduras, Hong Kong, India, Indonesia, Iran, Iraq, Irlanda, Islanda, Isole Falkland, Israele, Italia, Kazakhstan, Korea Nord, Kuwait, Lao, Lettonia, Libano, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malesia, Malta, Messico, Moldova, Monaco, Mondo, Mongolia, Montenegro, Nepal, Nicaragua, Nord America, Norvegia, Nuova Zelanda, Oceania, Oman, Paesi Bassi, Pakistan, Palestina, Panama, Paraguay, Perù, Polonia, Portogallo, Quatar, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica Dominicana, Romania, Russia, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, San Marino, Santa Lucia, Serbia, Singapore, Siria, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Sri Lanka, Sud America, Sudafrica, Suriname, Svezia, Svizzera, Taiwan, Tajikistan, Timor Leste, Trinidad e Tobago, Turchia, Turkmenistan, Ucraina, Ungheria, Uruguay, USA, Uzbekistan, Venezuela, Vietnam e Yemen. Categorie News Corriere: Consumi, Mercati e Statistica.

Related posts

Commenta questo articolo

Top