UK: Prosecco principe del Natale

Le vendite nel commercio al dettaglio e nel canale on-line sono raddoppiate rispetto allo scorso anno.

Nel Regno Unito, durante le festività natalizie il Prosecco ha fatto da locomotiva alle vendite degli spumanti, sia nei supermercati che nel canale dell’e-commerce; questo è quanto rilevato da Harpers dopo aver sentito Tesco e Virgin Wine.

Tesco ha dichiarato che, rispetto allo scorso anno, la richiesta di spumante è “notevolmente cresciuta” ed è stato proprio il Prosecco a essere il maggior protagonista di questa evoluzione: le vendite di Plaza Prosecco (private label Tesco), ad esempio, sono cresciute del 200% mentre quelle di Finest Prosecco (altro private label Tesco) sono triplicare. Se non si considera lo Champagne, il Prosecco conta per la metà nelle vendite di spumanti di quest’anno. Nel periodo delle feste è inoltre cresciuto l’interesse da parte dei consumatori per bevande “stagionali” quali il long drink a base di succo d’arancia e spumante e il vino aromatizzato (mulled wine).

Presso Virgin Wine invece gli ordini web del mese di dicembre sono cresciuti del 15% rispetto allo scorso anno, inoltre vi è stato un considerevole aumento del numero di clienti. Attraverso questo portale di vendita on-line di alcolici sono state spedite a casa dei clienti ben 120mila casse di vino: anche in questo caso il Prosecco è stato il primo attore, raddoppiato le vendite del 2012.

 

FEB

 

Sezione: Dai Mercati. Tag: e-commerce, Harpers, natale, prosecco, Tesco, vendita al dettaglio e Virgin Wine. Area Geografica: Regno Unito. Categorie News Corriere: Consumi.

Related posts

Commenta questo articolo

Top