Spagna: accordo ministeriale sulla tutela delle DO

Il Magrama ha riconosciuto la Conferencia Española de Consejos Reguladores Vitivinícolas quale interlocutore principale per la tutela e la promozione delle Denominazioni di origine vinicole

La Conferencia Española de Consejos Reguladores Vitivinícolas (CECRV), l’organizzazione che in Spagna rappresenta del Denominazioni di Origine del vino, e il Ministerio de Agricultura, Alimentación y Medio Ambiente (MAGRAMA), hanno siglato l’11 febbraio scorso un accordo quadro di collaborazione allo scopo d’intraprendere azioni congiunte in materie d’interesse comune.

 L’intesa riconosce, inoltre, il CECRV quale interlocutore ufficiale del Magrama in materia di Denominazioni d’Origine vinicole e permetterà di programmare e realizzare attività congiunte di formazione, studio, analisi divulgazione e promozione del settore del vino di qualità. Tra queste, naturalmente, anche quelle relative a questioni tecniche e normative e di salvaguardia delle DO.

L’accordo ha per il momento la durata di un anno, ma potrà essere rinnovato per altri cinque anni.

Ad oggi il CECRV raggruppa i Consejos Reguladores  di 52 diverse Denominazioni. 

 

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: CECRV, Denominazioni, DO e MAGRAMA. Area Geografica: Spagna. Categorie News Corriere: Denominazioni e Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top