In Monferrato debutta il Natale a(social)

Cosa si prova a stare per giornate intere senza il proprio cellulare e senza accesso ai social network? Lo si scoprirà sabato 16 Dicembre, presso la storica Distilleria Mazzetti d’Altavilla. con la presentazione di un innovativo docufilm sulla socialità

MazzettiD'Altavilla

Cosa si prova a stare per giornate intere senza il proprio cellulare e senza accesso a mezzi moderni di comunicazione né ai social network? Lo si scoprirà Sabato 16 Dicembre, alle ore 18, presso la storica Distilleria Mazzetti d’Altavilla, in cima alla collina di Altavilla Monferrato, che, in vista del Natale, propone un momento di curiosa riflessione sulla socialità, direttamente in sintonia con la concezione di consumo attento del distillato italiano.

Protagonisti della serata saranno gli interpreti di “(A)social – Dieci giorni senza lo smartphone”, un progetto selezionato e co-prodotto da Infinity su una rosa di oltre 140 soggetti e che verrà promosso da Mediaset entrando così nel palinsesto dei contenuti on demand distribuiti dalla nota piattaforma di streaming. Il progetto, al centro di una moderna operazione di crowdfunding realizzata su Produzioni dal Basso, è 100% piemontese: nato su idea del giovane regista alessandrino Lucio Laugelli, coordinatore della rivista on-line ed omonima associazione di promozione sociale Paper Street 2.0 nonché autore di prodotti audiovisivi premiati in Italia e all’estero, è ora pronto a raggiungere il suo pubblico più ampio attraverso la diffusione che avrà dopo la presentazione di sabato prossimo.

Co-produttori del documentario sono anche Noisiamofuturo e Stan Wood Studio con partner Ricetta.it e Vitanova Trentino Wellness. Un gruppo di “influencer” portati dal lavoro a stare perennemente attaccati ai social, al computer o allo smartphone, hanno trascorso nella scorsa estate giornate presso un rifugio di montagna dove hanno vissuto il loro quotidiano in maniera del tutto differente, rimanendo senza internet e telefono. E ora è giunto il momento della presentazione, una speciale “SNEAK Preview”, in anteprima assoluta” del docufilm che verrà introdotto e poi proiettato fra le pareti della stessa distilleria, nella cornice dei riflessi luminosi del rame delle colonne di distillazione e fra i profumi della nobile vinaccia piemontese. Un contesto che invita a riappropriarsi delle emozioni e del proprio tempo ed un significato che ben si sposa con l’autentico messaggio di un Natale alle porte in un mondo di frenesia e continuo – e, a tratti, vorticoso e incontrollabile – movimento.

Mazzetti d’Altavilla ha sostenuto “(A)social – Dieci giorni senza lo smartphone” per continuare il percorso di comunicazione della “consapevolezza” legata alla Grappa, eccellenza che suggella momenti di vera aggregazione e condivisione umana, limitando gli eccessi e riportando ai ritmi più “slow” della vita. Un messaggio che la settima generazione dei “Distillatori dal 1846”, Chiara, Silvia ed Elisa Belvedere Mazzetti, alias le giovani ‘Mazzetti sisters’, ritengono prioritario per il Natale ormai vicino per il quale la Grappa è una strenna che diventa sinonimo di invito a meditare e pure a rispettare l’ambiente: grazie al modernissimo hashtag #riutilizzami le confezioni di regalistica contengono tutte consigli pratici e creativi per il riuso creativo di bottiglie ed accessori. Il tutto per celebrare la tradizione, la sostenibilità e il piacere dei sensi.

Dopo la proiezione vi sarà l’opportunità di prendere parte ad un aperitivo natalizio nel suggestivo Cantinone di Casa Mazzetti, per brindare ad una “ritrovata” socialità.

Sezione: Dalle Aziende. Tag: grappa, Lucio Laugelli e Mazzetti d’Altavilla. Area Geografica: Italia. Categorie News Corriere: Aziende e Eventi e appuntamenti.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top