Il mercato di vino e birra analcolici accelera

Due miliardi di litri e oltre sedici miliardi di dollari totalizzati nel 2017. Previsto un CAGR del 7,2% da qui al 2024

Il consumo mondiale di vino e birra analcolici o poco alcolici ha raggiunto valori ormai significativi e che non possono più essere trascurati: due miliardi di litri nel 2017.

Secondo un recente report Global Market Insights, sempre lo scorso anno il mercato di questi prodotti ha superato i 16 miliardi di dollari, valore che secondo le previsioni crescerà da qui al 2024 con un CARG del 7,2%.

A spingere questi prodotti, sono oggi soprattutto ragioni di tipo salutistico, fatte proprie anche dai più giovani, che infatti sono indicati come i protagonisti della futura crescita di questo mercato. Vino e birra poco alcolici o analcolici trovano inoltre la loro “fortuna” nelle sempre più restrittive norme relative alla guida in stato di ebbrezza.  Dal lato produttore si va sempre più verso la ricerca di gusti più complessi e qualità maggiore e si punta anche ai paesi in cui in consumo di alcolici non è consentito o diffuso.

Il report di Global Market Insights raccoglie dati di mercato dal 2013 al 2017 e pone previsioni da qui al 2024, analizzando non solo il mercato di vino e birra analcolici ma anche quello delle tecnologie e delle materie prime utilizzate in queste produzioni.

FEB

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top