Il Brasile riconosce l’AOC Champagne

Secondo quanto pubblicato dal portale inglese just-drinks.com, la presidentessa brasiliana Dilma Vana Rousseff avrebbe nei giorni scorsi annunciato l’approvazione della richiesta fatta dalla Francia nel 2007

 

A quanto riportato in una breve comparsa ieri sul portale inglese just-drinks.com, il Brasile avrebbe riconosciuto ufficialmente la denominazione di origine AOC per lo Champagne e il suo metodo di produzione. A farne annuncio sarebbe stata Dilma Vana Rousseff, Presidente del Brasile, durante una visita di Stato in Francia.

Nel 2007 la Francia aveva chiesto all’Istituto nazionale brasiliano per la proprietà intellettuale di registrare il termine Champagne allo scopo di vietarne l’uso per denominare alcuni spumanti brasiliani, alcuni dei quali erano così classificati da oltre un secolo. Le autorità francesi e il Comité Interprofessionnel du Vin de Champagne (CIVC) plaudono alla decisione brasiliana definita un passo avanti nella lotta alla contraffazione.

Il riconoscimento inoltre potrebbe aumentare le vendite di Champagne nel Paese sudamericano.

FEB  

 

Related posts

Commenta questo articolo

Top