“Focus on Female Founders”: 100 milioni per le start up “delle donne”

Constellation Brands punta sull’imprenditoria femminile degli alcolici: una scelta strategica per cogliere opportunità di lungo termine di un segmento dell’industria tra quelli più in crescita negli Stati Uniti

Entro il 2028 Constellation Brands Ventures (CBV) investirà 100 milioni di dollari in aziende start up fondate o controllate da donne. Questa la sfida di Focus on Female Founder, programma di corporate venture annunciato nei giorni scorsi da Constellation Brands (qui il comunicato stampa ufficiale).

Secondo i dati della U.S. Small Business Administration, quello delle aziende guidate da donne è il segmento dell’industria statunitense che oggi cresce più velocemente, e queste stesse aziende hanno in media una redditività più alta rispetto a quelle guidate da uomini (dato quest’ultimo di fonte BCG), ma secondo Pitchbook, società statunitense che raccoglie dati inerenti a Mergers and Acquisitions, Private Equity e Venture Capital, solo il 2% di tutti i fondi venture capital vengono attualmente destinati a start up “femminili.

Come dichiarato da Mallika Monteiro, Chief Growth Officer di Constellation Brands, il programma Focus on Female Founder dimostra l’impegno a sostenere le donne non solo all’interno del gruppo Constellation ma in tutto il settore delle bevande alcoliche e nella società. I primi investimenti del progetto sono stati destinati a Austin Cocktails, azienda texana che produce cocktail in bottiglia fondata da Jill Burns and Kelly Gasink e a Vivify Beverages, start up del settore ready-to-drink fondata nel 2016 da Sarah Ross, Anne Ellis e Bob Walkenhorst.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: constellation brands, corporate venture, Focus on Female Founder e gender gap. Area Geografica: USA. Categorie News Corriere: Aziende e Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top