ERO e Binger Seilzug pongono la prima pietra nella nuova sede di Simmern

Il progetto d’investimento triennale prevede 20 milioni di euro da investire oltre che nella costruzione dell’azienda, anche in macchine e attrezzature, nonché nell’ampliamento del settore di sviluppo del prodotto e di vendita

ERO_BingerSeilzug

In un’ora di festeggiamenti con il personale, le imprese coinvolte nella costruzione, nonché ospiti dal mondo politico ed economico, è stata posata la prima pietra simbolica.

ERO, l’unico produttore tedesco di vendemmiatrici è da anni in fase di espansione. Il cambio di sede è stato necessario perché dopo quasi 50 anni ERO Gerätebau GmbH ha ormai sfruttato tutte le possibilità di ampliamento della sede di Niederkumbd. Anche l’affiliata Binger Seilzug ha raggiunto quasi il limite degli spazi disponibili.

Sui 120.000 metri quadrati ora utilizzabili del parco industriale di Simmern/Hunsrück sorgeranno un nuovo capannone di produzione di 15.000 metri quadrati e un edificio di tre piani dalla superficie di circa 2.200 metri quadrati per gli uffici con l’annesso padiglione espositivo di 550 metri quadrati. Il progetto d’investimento triennale prevede 20 milioni di Euro da investire oltre che nella costruzione dell’azienda, anche in macchine e attrezzature, nonché nell’ampliamento del settore di sviluppo del prodotto e di vendita.

Viene fra l’altro creato un nuovo impianto di laccatura con rivestimento a polveri e verniciatura liquida, conforme ai più recenti sviluppi ambientali. I lavori ricevono un sostegno finanziario dall’Unione europea con mezzi dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

Con la nuova costruzione non solo si riuniranno le due sedi, ma verrà anche aumentata del 50% la capacità produttiva. La costruzione su siti vergini apre inoltre la possibilità di organizzare nel modo migliore il flusso dei materiali e i processi di produzione e di conseguire in tal modo progressi considerevoli in termini di efficienza. I modernissimi impianti di produzione avranno effetti positivi sulle condizioni di lavoro e la qualità dei prodotti. Inoltre l’azienda trarrà vantaggio della migliore infrastruttura della nuova sede.

Con la riunione di ERO e Binger Seilzug in un unico luogo procederà anche la fusione commerciale delle due aziende. Le marche ERO e Binger Seilzug, con le loro proprie linee di produzione e i relativi noti colori caratteristici, rosso e arancione, verranno mantenute.

Con un totale di 180 collaboratori e collaboratrici, di cui 32 apprendisti, i due produttori di apparecchi e macchine per la viticultura e la frutticoltura hanno realizzato nel 2015 un fatturato totale di 29,5 milioni di Euro.

Sezione: Dalle Aziende. Tag: Binger Seilzug, ero e vendemmiatrici. Area Geografica: Germania. Categorie News Corriere: Aziende e Viticoltura.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top