Emozioni dal mondo, le sorprese 2016 parlano cinese e russo

Ricco il medagliere dell'Italia, che conquista 38 delle 71 medaglie d’oro assegnate a 15 dei 21 paesi in concorso. Buona la distribuzione delle medaglie sul panorama regionale

degustazioni a Palazzo Maestri

Era già successo in passato con Israele (che conferma anche quest’anno il suo ruolo di grande rilevanza nel panorama enologico); oggi, alla sua dodicesima edizione, il Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” conferma il suo ruolo di incubatoio e prima vetrina di paesi produttori di vino distribuiti ai quattro angoli del globo.

Le sorprese di questa edizione 2016 parlano cinese e russo, nazioni che, alla prima partecipazione al concorso, hanno saputo conquistare il cuore e il palato degli 83 giudici provenienti da 27 nazioni che, divisi in 7 commissioni da 12 membri, hanno degustato i 236 campioni in concorso giunti a Palazzo Maestri (Cenate Sopra, Bergamo) per essere degustati da quella che è la giuria che conferma il maggior rapporto tra il numero di giudici e quello di campioni nel panorama dei concorsi internazionali OIV.

Confermano il loro ruolo di grandissima rilevanza enologica, nazioni come la Croazia premiata con 6 medaglie, Israele che ne porta a casa 5, l’Argentina, la Russia, la Cina e la Turchia, premiate ancora una volta a Emozioni dal Mondo con tre medaglie ciascuna. Buoni anche i risultati di Ungheria e Slovenia, due medaglie ciascuna, e quelli di Serbia, Germania, Repubblica Ceca, Sud Africa, Slovacchia e Georgia.

E l’Italia? Ricco il medagliere dei padroni di casa che conquistano 38 delle 71 medaglie d’oro assegnate a 15 dei 21 paesi in concorso. Buona la distribuzione delle medaglie sul panorama regionale della nostra nazione con 17 medaglie alla Lombardia, di cui 7 in bergamasca, 10 al Veneto, 3 rispettivamente a Friuli e Trentino Alto Adige, 2 alla Toscana e una a Lazio, Puglia e Abruzzo. Grandissimo orgoglio nel comunicare che il premio della stampa assegnato dalla giuria di giornalisti internazionali alla nostra nazione è bergamasco e che anche la speciale giuria di blogger ha scelto di premiare un vino di Bergamo.

La novità di questa edizione 2016 è sicuramente rappresentata dal Web Award, assegnato da una giuria di bloggers e web journalists. E’ davvero interessante notare la coesione tra le giurie che, citando il caso dell’Italia, hanno scelto di premiare lo stesso vino. Un vino bergamasco che ha messo d’accordo tutti: i tecnici, che gli hanno assegnato una medaglia d’oro, i giornalisti, che lo hanno scelto come Premio Stampa per l’Italia, e i bloggers che lo hanno selezionato per il Web Award.

Grande la rilevanza del Simposio scientifico sul tema de “Il futuro della viticoltura ed enologia da un punto di vista della sostenibilità ambientale” svoltosi nella mattinata di sabato 15 ottobre 2016 presso la Camera di Commercio di Bergamo cha ha visto avvicendarsi sul palco importanti nomi dell’enologia e della viticoltura internazionale e che è stato seguito con attenzione dalla platea internazionale. Platea che ha poi animato il lungo dibattito conclusivo sui temi della manipolazione genetica, degli ibridi e di tutte le possibili vie che la viticoltura e l’enologia potranno percorrere in un futuro non così lontano.

 

In allegato tutti i vincitori 2016

Sezione: Italia. Tag: cabernet, Concorso enologico, emozioni dal mondo e merlot. Area Geografica: Bergamo e Italia. Categorie News Corriere: Eventi e appuntamenti.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top