Diageo crea i manager della sostenibilità e del bere responsabile

Introdotta la figura dello Chief Sustainability Officer. Lavorerà insieme Director in Society, che ha il compito di assicurare al gruppo di giocare un ruolo positivo nella comunità

l gruppo Diageo, colosso degli alcolici proprietario di marchi come Guinness, Johnnie Walker, Smirnoff, Baileys e Pampero, ha recentemente annunciato di avere introdotto due nuove figure manageriali, il Chief Sustainability Officer (CSO), che si occuperà di guidare le politiche aziendali di rispetto dell’ambiente, e il Director of Diageo in Society, che lavorerà per assicurare a Diageo di giocare un ruolo positivo nella società, promuovendo campagne relative al consumo responsabile e politiche per il riduzione dei danni legati all’abuso di alcolici (qui il comunicato stampa).

La carica di CSO è stata assunta da David Cutter, che contemporaneamente continuerà a essere anche President, Global Supply & Procurement del gruppo, quella di Director of Diageo in Society verrà invece presso assunta da Kate Gibson, ora Vice President e Global Corporate Citizenship del gruppo InterContinental Hotels. e che approderà da Diageo nel marzo 2019. Obiettivo di sostenibilità di Diageo quello di ridurre al minimo l’impatto ambientale delle sue aziende, con particolare attenzione al risparmio e al riutilizzo delle risorse idriche.

FEB

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top