Cresce in Uk il Fairtrade del settore BWS

Il 17% dei consumatori compra regolarmente bevande equo e solidali, così le vendite 2017 guadagnano il 30,7% in volume e il 29% in valore sull’anno precedente

Il commercio equo e solidale di bevande alcoliche è cresciuto lo scorso anno nel Regno Unito del 30,7% sul 2016, fino a raggiungere un fatturato di circa 94 milioni di sterline. Lo rivelano i dati di Kantar Worldpanel riportati da Harpers, e si tratta di una crescita significativa se messa a confronto con quella generale del settore Fairtrade: +7,2% fino a 840 milioni di sterline. Alla crescita del fatturato corrisponde una crescita del 29% in volume, ancora più significativa se confrontata a quella generale di questo settore: +2;5%.

Per quanto concerne il vino, è il Sudafrica uno dei maggior produttori delle bottiglie equo e solidali presenti sugli scaffali dei supermercati del Regno Unito.

Sempre secondo Kantar, oggi il 17% dei consumatori del Regno Unico compra regolarmente bevande equo e solidali e, più in generale, 32% degli adulti afferma di voler acquistare, quando disponibili, prodotti equo e solidali; percentuale che segna un leggero incremento sul 2016 (erano allora il 31%), ma in calo rispetto agli anni 2009-2011 quanto questa preferenza era espressa del 36% dei consumatori.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: equosolidale, fairtrade, Harpers e Kantar Worldpanel. Area Geografica: Regno Unito. Categorie News Corriere: Consumi e Sostenibilità.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top