Contesto molto competitivo

Aggredire il mercato locale – affermano gli analisti dell’Icex, l’Istituto del commercio estero spagnolo – è un’impresa ardua, in un contesto competitivo molto agguerrito, ma non per questo impossibile. Anche in considerazione dei potenziali di crescita dei consumi di vino sia da parte dei residenti, soprattutto tra le fasce medio-alte, sia dei turisti e degli immigrati, prevalentemente inglesi (circa 20mila individui), statunitensi (16mila) e francesi, di cui si contano nell’isola 5mila presenze.
Le proiezioni al 2015 attestano in 20 milioni di persone la dimensione potenziale dei flussi turistici a Singapore, una componente che alimenta le vendite soprattutto attraverso gli hotel e i ristoranti locali.
Riguardo invece alla popolazione residente, si calcola che alla classe medio-alta di reddito appartengano circa 500mila persone. Un numero destinato verosimilmente a aumentare, tenuto conto delle buone prospettive di crescita dell’economa dell’area.

Sezione: Dai Mercati.

Commenta questo articolo

Top