Canada, la spesa in marijuana vicinissima a quella per il vino

Il mercato illegale della cannabis vale oggi circa 6,2 miliardi di dollari ogni anno, quando per l’acquisto di vino i consumatori spendono circa 7 miliardi di CAD e per la birra 9,2 miliardi

Secondo Statistic Canada, agenzia governativa federale del Canada, nel 2015 i canadesi hanno speso ben 6,2 miliardi di dollari (CAD) per l’acquisto illegale di marijuana (si tratta di circa 4,2 miliardi di euro). Questo dato è parte di un report dal titolo “Experimental Estimates of Cannabis Consumption in Canada, 1960 to 2015” redatto in previsione della possibile legalizzazione della cannabis a uso ricreativo, per la quale il primo ministro canadese Justin Trudeau ha presentato nell’aprile scorso una proposta di legge.

Il Canada raccoglie da oltre 50 anni dati sul consumo illegale di cannabis nel paese.

Le stime relative all’anno 2015 indicano un consumo di marijuana pari a circa 700 tonnellate e una significativa impennata dei consumi a partire dal 2010 (qui è disponibile il report corredato da diversi grafici). Moltiplicando questa quantità per il prezzo di vendita della cannabis sul mercato illegale si ottiene un valore di spesa tra i 5 e i 6,2 miliardi di dollari (la forbice è data dal diverso prezzo stimato per diverse varietà di marijuana; non sono tuttavia disponibili dati precisi sulle quantità per tipologia di prodotto).

Il mercato illegale della cannabis in Canada varrebbe dunque circa due terzi di quello della birra (9,2 miliardi di dollari canadesi, o 6,2 miliardi di euro), e tra il 70% e il 90% di quello del vino, 7 miliardi di Cad (circa 4,7 miliardi di euro).

 

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: birra, cannabis, Justin Trudeau, legalizzazione, marijuana, Statistic Canada e vino. Area Geografica: Canada. Categorie News Corriere: Consumi, Mercati, Statistica e Vino e salute.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top