Brasile, atteso un raccolto secondo media storica

Dopo un 2017 da record si prevedono per quest’anno 600.000 tonnellate di uva da vino (-20%), ma alla perdita in volume corrisponderà probabilmente una migliore qualità

Il raccolto dello scorso anno ha portato nelle cantine brasiliane ben 753.200 tonnellate d’uva da vino, facendo segnare un record. La fortunata vendemmia 2017 arrivava inoltre dopo uno sfortunato 2016 che aveva fatto segnare una perdita del 57% sull’anno precedente (300.000 tonnellate vs 702.900 tonnellate del buon 2015).

Per quest’anno, secondo Ibravin, ci si attende invece una produzione di circa 600.000 tonnellate, quantità in linea con la media storica. Se le previsioni fossero confermate dai fatti si tratterebbe di una perdita del 20% circa rispetto al fortunatissimo 2017, riduzione che però dovrebbe giovare alla qualità del raccolto.

raccolto_brasile_2011_2017

FEB

 

Sezione: Dai Mercati. Tag: Ibravin, previsioni vendemmiali e vendemmia 2018. Area Geografica: Brasile. Categorie News Corriere: Mercati e Statistica.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top