Assegnati i Best Enology and Viticulture Papers 2019

Vincitori del premio annuale dell’American Society for Enology and Viticulture uno studio sull’apporto di azoto in viticoltura e una ricerca sulla tecnologia delle biocapsule per l’immobilizzazione dei lieviti in enologia

Il board dell’American Society for Enology and Viticulture (ASEV) ha assegnato il suo annuale riconoscimento ai due migliori due articoli scientifici di viticoltura e enologia pubblicati nel 2018 sull’American Journal of Enology and Viticulture (AJEV).  Il comitato scientifico che ha il compito di valutare i contributi è formato da accademici e rappresentanti di alcune importanti aziende vitivinicole statunitensi.

Vincitore del Best Paper Awards 2019 per la categoria viticoltura è stato l’articolo Nitrogen Requirements of Pinot noir Based on Growth Parameters, Must Composition, and Fermentation Behavior (si può leggere qui) che porta le firme di R. Paul Schreiner, James Osborne e Patricia A. Skinkis. Obiettivo dello studio è stato quello di valutare in che modo l’apporto di azoto possa influenzare i parametri vegetativi e riproduttivi delle viti di Pinot nero.

Il premio per il miglior articolo di enologia è stato invece assegnato al contributo Impact of Yeast Flocculation and Biofilm Formation on Yeast-Fungus Coadhesion in a Novel Immobilization System, di Jaime Moreno-García, Teresa García-Martinez, Juan Moreno, Juan Carlos Mauricio, Minami Ogawa, Peter Luong e Linda Bisson, inerente all’uso della tecnologia delle biocapsule per l’immobilizzazione dei lieviti (si può leggere qui).

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: AJEV, ASEV e Best Paper Awards 2019. Area Geografica: USA. Categorie News Corriere: Enologia e Viticoltura.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top