Al via la prima edizione del concorso enologico “Lucio Mastroberardino”

Dedicato ai vini della Regione Campania a Docg, a Doc e a Igt oltre che agli Spumanti. Appuntamento a Montefusco il 25-
26-27 agosto. Invio campioni entro il 10 agosto

Montefusco

Con l’intento di valorizzare il territorio attraverso la sua storia, la sua cultura, le sue tradizioni e i suoi prodotti tipici, nasce l’appuntamento con il 1° Concorso Enologico “Lucio Mastroberardino” 2017, dedicato ai vini della Regione Campania a Docg, a Doc, e a Igt oltre che agli Spumanti, riconosciuto dal Mipaaf e organizzato dai soci dell’Associazione Culturale MonsFulsulae, che si terrà nello splendido scenario di Montefusco, paese decretato monumento nazionale, ed ex capitale del Principato d’Ultra, nei giorni 25-26-27 agosto 2017.

Elemento forte e caratterizzante del Concorso, oltre alla valorizzazione dell’intero comparto della filiera Vitivinicola Campana, e con un focus particolare sulle tre Docg Irpine quali il Greco di Tufo, il Fiamo di Avellino, il Taurasi, e per l’unica Docg del Sannio, l’Aglianico del Taburno, andrà a far scoprire, per la prima volta, anche il grande mondo delle Doc regionali e l’intera produzione dei vini a Igt della bella regione Campania.

L’Associazione Culturale MonsFulsulae si è posta come obbiettivo la valorizzazione del territtorio e della storia enologica, e, la sua divulgazione in quello che oggi è definito il mercato globale. In quest’ottica, sono stati pensati anche i premi che andranno ai vincitori del Concorso: si è pensato infatti di coinvolgere alcuni artisti del territorio regionale,  che andranno a realizzare delle vere da opere d’arte realizzate in diversi materiali dalla terracotta, alla Ceramica alla maiolica, al legno ed al Tombolo altro elemento caratterizzante il Principato d’Ultra e Montefusco.

Diversi gli appuntamenti in programma nelle tre giornate. Dal convegno e dibattito di venerdì 25 agosto alle degustazioni dei vini in concorso previste per sabato 26 a cura delle commissiioni d’assoggio composte da tecnici (enologi facenti capo all’Assoenologi) e da un rappresentante della stampa specializzata. Infine, la proclamazione e premiazione dei vincitori – 1° e 2° classifiacto per ognuna delle 7 categorie sia dei vini Dop che dei vini a Igt – e la degustazione libera di tutti i vini in calendario domenica 27.

In allegato: il regolamento del concorso e le schede di iscrizione e invio campioni

 

Per info:
Carmine Panza, Presidente: carminepanza89@gmail.com
Augusto Bruno, Tesoriere c/o prolocomontefusco@gmail.com
Paolo Mastroberardino paolomastroberardino@terredora.com

Sezione: Italia. Area Geografica: Campania e Italia.

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top