UIV

HB1A1395

UIV, ottimo bilancio di un anno di lavoro

UIV, ottimo bilancio di un anno di lavoro

145 presenze istituzionali a incontri e riunioni presso vari ministeri, il Parlamento e le istituzioni comunitarie; oltre 120 comunicazioni ufficiali a ministri, parlamentari e rappresentanti delle istituzioni nazionali e europee; organizzazione di 3 convegni nazionali, 11 incontri tra Consigli e Giunte di Confederazione e 19 riunioni dei “tavoli di lavoro"
Zonin Martina

Uno spirito associativo più forte per una politica di vero servizio

L’Assemblea annuale dell’Unione Italiana Vini - Bilancio positivo per il primo anno di attività del nuovo Consiglio Nazionale che grazie ad una nuova strategia e rorganizzazione interna ha migliorato la qualità politica dell’Associazione. A dimostrarlo la crescita dei soci (+10%).Ma nella “due giorni” romana di fine giugno si è parlato anche di promozione in Cina, del Padiglione Vino ad Expo 2015, del progetto nazionale di ricerca promosso da UIV con le università e i centri scientifici italiani per mettere al centro le esigenze di ricerca applicata strategiche per le imprese. Presenti il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, e il viceministro allo Sviluppo economico, Carlo Calenda; il dg di Veronafiere Giovanni Mantovani e il commissario Diana Bracco

domenico_zonin.jpg

Domenico Zonin nuovo vicepresidente del CEEV

L’organizzazione europea che raggruppa 23 associazioni degli industriali e commercianti vinicoli dei principali Paesi europei. Il presidente dell’Unione Italiana Vini succede a Lamberto Vallarino Gancia, past-president di Federvini, che diventerà presidente onorario
014

Presidenza Zonin, un anno dopo

Commercio estero, Expo, promozione, Piano nazionale di sostegno e, ancora, riforma del Titolo V della Costituzione, perdita del potenziale viticolo, Testo unico, nuovi rapporti di filiera... Con Domenico Zonin passiamo in rassegna le grandi questioni sulle quali ha lavorato, insieme al Consiglio nazionale, in questo suo primo anno alla guida dell’Unione Italiana Vini. Tempo di bilanci, ma non solo. Tre infatti le direttrici poi lungo le quali si svilupperà l’azione futura: l’export e la promozione sui mercati internazionali, lo sviluppo di una maggior collaborazione tra le organizzazioni della filiera e, infine, la ricerca scientifica che deve ripartire dalle istanze delle imprese
VinitalyG

Gli appuntamenti con UIV al Vinitaly

In calendario lunedì 7 aprile alle 15.30 il convegno organizzato da Unione Italiana Vini dal titolo "Successi sui mercati internazionali e barriere all’export: percorsi e prospettive". Nella stessa giornata, alle ore 10.30, UIV sarà tra i protagonisti della tavola rotonda “La cantina del ristorante: aspetti commerciali, logistici e finanziari”
Top