Vino, ancora troppo alti i costi della burocrazia

Può arrivare fino a circa 8 euro per ettolitro il costo a carico di un’azienda per sostenere l’intero sistema di controlli e verifiche, affidati ad una molteplicità di soggetti diversi. Questo uno dei dati emersi durante il Comitato del Settore vitivinicolo di Fedagri riunitosi a Roma

Può arrivare fino a circa 8 euro per ettolitro il costo a carico di un’azienda di vino per sostenere l’intero sistema di controlli e verifiche, affidati ad una molteplicità di soggetti diversi. Questo uno dei dati emersi durante il Comitato del Settore vitivinicolo di Fedagri riunitosi oggi a Roma.
“È ormai chiaro che il vino è uno dei comparti che soffre in misura maggiore del peso della burocrazia. I costi stanno diventando sempre più insostenibili ed occorre fare uno sforzo per dare risposte concrete ed immediate per arginare questo problema”, ha dichiarato durante l’incontro il Presidente del Settore Adriano Orsi.
“Siamo molto preoccupati del carico burocratico e del peso, in termini di tempo e di costi, di tutti gli adempimenti che gravano sul comparto. Da alcuni mesi si è costituito un gruppo di lavoro presso il Ministero delle politiche agricole interamente dedicato al problema della semplificazione, al quale prendono parte tutte le organizzazioni della filiera vino. In queste settimane si stanno valutando diverse proposte di sburocratizzazione. Si auspica di arrivare entro tempi brevi alla presentazione di un documento di semplificazioni che poi il Ministero possa analizzare e recepire il prima possibile”.

Sezione: Italia. Tag: adriano orsi, burocrazia, Controlli e fedagri. Area Geografica: Italia. Categorie News Corriere: Politica.

Related posts

Commenta questo articolo

Top