Vendite off-trade in UK: i vini sudamericani insidiano l’Italia

Nell'ultima classifica Nielsen delle vendite al dettaglio di still wine dopo l’Australia ci sono i vini sudamericani, ma è la somma dei valori di Cile e Argentina, che presi singolarmente rimangono dietro al Bel paese che da solo fattura 702,1 milioni di sterline (-2,6% vs 2017)

A leggere i titoli comparsi nei giorni scorsi sulle pagine di alcune importanti testate di settore, nel 2018 l’Italia avrebbe perso la seconda posizione nella classifica “per provenienza” del valore delle vendite al dettaglio del vino fermo nel Regno Unito. Citando i dati presenti nell’ultimo report di Nielsen, infatti, Harpers titola “South America pips Italy into second place for UK drinkers”, mentre su Drinks International leggiamo “South American wine overtakes Italy in UK off trade sales”. Si tratta di una notizia sicuramente vera, ma che necessita di essere puntualizzata nei dettagli. Secondo Nielsen, infatti, (citiamo i seguenti dati grazie dalla tabella elaborata dalla stessa sopracitata rivista Harpers) al promo posto per le vendite di vino fermo al dettaglio ci sono i vini provenienti dall’Australia, che hanno totalizzato nell’anno al 26 gennaio u.s. vendite per oltre 1,19 miliardi di sterline (+2% vs 12 mesi precedenti e share nelle vendite totali del 21,2%). La classifica prosegue con i vini sudamericani, che si classificano davanti all’Italia, superandola. Questi hanno totalizzato nell’anno un valore delle vendite di 709,4 (+5,9% vs periodo precedente e share del 12,6% sulle vendite totali), circa 8 milioni di sterline in più dei vini italiani, che raggiungono il valore di 702,1 milioni di sterline (-2,6% vs periodo precedente e share del 12,5%). Il valore totalizzato dai vini del “South America” è però la somma dei valori delle vendite dei vini cileni e di quelli argentini. Il Cile infatti, preso singolarmente è al sesto posto della classifica con 517,1 milioni di sterline, +4,1% vs 2017 e share del 9,2%, mentre l’Argentina, da sola, è al 10° posto, con 192,3 milioni di sterline, +11,2% vs 2017 e share del 3,4%. Proseguendo nella classifica, dopo l’Italia troviamo Francia (vendite per 679,2 milioni di sterline), Stati Uniti (590 milioni di sterline), Cile (come detto), Nuova Zelanda (497,3 milioni di sterline), Spagna (473,3 milioni di sterline), Sudafrica (443,7 milioni di sterline) e Argentina.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Drinks International, Harpers, nielsen e off trade UK. Area Geografica: Argentina, Cile, Italia, Regno Unito e Sud America. Categorie News Corriere: Consumi e Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top