Una rete d’impresa per migliorare la distribuzione

Barone Ricasoli, Poderi Luigi Einaudi, Tedeschi hanno costituito una rete d’impresa per la gestione della distribuzione sul mercato nazionale, che consentirà di evadere l’ordine dei vini abbinati con una consegna unica, un deposito centrale condiviso, e di emettere un’unica fattura per tutte e tre le aziende

Barone Ricasoli, Poderi Luigi Einaudi e Tedeschi, ognuna di esse espressione importante del terroir di appartenenza – il Chianti Classico, le Langhe con il Dogliani e il Barolo, la Valpolicella – già da qualche anno sono protagoniste di un progetto di partnership per la gestione del mercato italiano, che le vede impegnate in una collaborazione su iniziative condivise di distribuzione e di comunicazione.
In questi anni la partnership tra le tre aziende ha consentito di condividere la rete vendite in Italia, per affrontare insieme il mercato ed offrire un servizio logistico comune. Difatti, la clientela ha già potuto beneficiare della possibilità di acquistare i vini delle tre aziende partner con un unico ordine condiviso, senza essere vincolata ai quantitativi minimi d’ordine per singola azienda. Grande vantaggio per il cliente che, in un mercato contratto, ha potuto comprare i vini di tre grandi realtà vitivinicole, puntando più alla rotazione che al magazzino.
Oltre a ciò, le tre aziende hanno realizzato insieme eventi di presentazione e degustazione, in un road show che ha visto protagonisti in prima persona Antonietta Tedeschi, Francesco Ricasoli e Matteo Sardagna Einaudi.

Oggi Barone Ricasoli, Poderi Luigi Einaudi, Tedeschi sono protagoniste di un’iniziativa unica nel settore vitivinicolo, che è la logica conseguenza dei risultati ottenuti fin’ora con la partnership. Le tre aziende hanno costituito una rete d’impresa per la gestione della distribuzione sul mercato nazionale, che consentirà di rafforzare la partnership e qualificare la proposta complessiva con ulteriori servizi per la clientela.
La rete d’impresa consentirà di evadere l’ordine dei vini abbinati con una consegna unica, da un deposito centrale condiviso, e di emettere un’unica fattura per tutte e tre le aziende. Ciò consentirà alla clientela di acquistare i vini delle tre aziende, senza ordinare per forza i quantitativi minimi per ognuna di esse, e di ricevere un’unica fattura e di effettuare un unico pagamento.
Per la forza vendite (agenti di commercio), la fatturazione unica rappresenterà un ulteriore servizio da offrire al mercato, quindi un’ulteriore opportunità di vendita ad una clientela che, in futuro, sarà sempre più attenta alla gestione degli acquisti.

Sezione: Dalle Aziende. Tag: Barone Ricasoli, distribuzione, logistica, Poderi Luigi Einaudi, rete d'impresa e Tedeschi. Area Geografica: Italia. Categorie News Corriere: Aziende, Logistica e Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top