Un 2013 solido per Amorim Cork Italia

Oltre 375 milioni di tappi venduti e un fatturato che sfiora i 37 milioni di euro (+6%). L'A.d. Carlos Santos: "Investimenti mirati e fiducia nell’Italia e nel settore"

Amorim_CSantos

Chiude con segno positivo il 2013 di Amorim Cork Italia: ha infatti registrato un +7,5% in volume ed un +6% di fatturato, con un totale di 375 milioni di pezzi venduti per un fatturato che in cifre sfiora i 37 milioni di euro. Una crescita significativa motivata da più fattori. L’ottimo andamento dell’export nel settore vinicolo, il rafforzamento della posizione dell’azienda nei confronti delle più importanti cantine italiane che hanno registrato una crescita interessante nel consumo delle chiusure in sughero, l’ottima performance commerciale in grado di coprire con efficacia il 100% del territorio italiano, lo sviluppo in Veneto dell’innovativo concetto Cork Express, il servizio di consulenza e vendita a domicilio dedicato alle aziende vitivinicole, ed infine il sensibile aumento delle cantine clienti.

Per il Gruppo Amorim (Portogallo) il fatturato 2013 si attesta a 530 milioni di euro, per un totale di 3.800.000.000 di tappi venduti.

 

“Dopo quella del 2012, nel 2013 il Gruppo Amorim ha registrato la seconda migliore performance della sua storia – spiega l’a.d. Carlos Santos – ma anche l’Italia ha fatto la sua parte. Negli ultimi due anni infatti, riponendo la nostra fiducia nel Paese e nel settore, abbiamo scelto di operare nella sede di Conegliano, nonostante la crisi, su importanti investimenti nella modernizzazione, nel miglioramento della nostra struttura con una particolare attenzione alla qualità del lavoro per i nostri dipendenti  aumentando  del 30% la capacità produttiva. Abbiamo potenziato la qualità di servizio dell’azienda lavorando non solo just in time ma anche just in place, fattore primario per diventare veri partner delle cantine, oggi sempre più costrette a ridurre le scorte lavorando senza una programmazione definita da parte dei propri clienti. Siamo riusciti a dare un ulteriore impulso alla nostra reattività, adattandoci alle attuali condizioni del mercato ed aumentando di conseguenza la forza di penetrazione; questo grazie ad una rete commerciale capillare, e al lancio di nuove soluzioni di prodotto quali Excellence, il primo tappo analizzato singolarmente pezzo per pezzo, Advantec Colours, il primo tappo colorato e personalizzabile ed Helix il primo tappo che si svita e riavvita senza l’uso del cavatappi.” 

 

 

 

Sezione: Dalle Aziende. Tag: amorim cork italia, bilancio 2013, carlos santos e tappi in sughero. Area Geografica: Italia. Categorie News Corriere: Aziende e Economia e Finanza.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top