Tre milioni di dollari per la più piccola DO statunitense

L’ American Viticultural Area “Cole Ranch”, conta soli 22 ettari vitati ed è racchiusa all’interno di un’unica proprietà privata. L’annuncio di vendita comparso su un sito di real estate

Sul portale di real estate California Outdoor Properties, specializzato nella compravendita tra privati di aziende agricole e ranch, è comparso un annuncio di vendita del Cole Ranch, proprietà che abbraccia tutta la superficie vitata della più piccola denominazione di origine, American Viticultural Area (AVA), statunitense (tra i primi a diffondere la notizia il sito di news SF Gate, poi ripreso da diverse testate).

La Cole Ranch Appellation è nella Contea di Mendocino, a circa due ore d’auto a nord della città di San Francisco; si estende per un totale di circa 150 acri (poco più di 60 ettari), di cui 55 (quindi circa 22 ha) vitati a Cabernet Sauvignon (26,5 acri), Pinot Noir (10,2 acri), Riesling (11,5 acri) Merlot (7 acri).

Prezzo di vendita della proprietà 3,3 milioni di dollari.

Ricordiamo che negli Stati Uniti l’ente responsabile per la fissazione dei confini delle denominazioni è l’Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau (TTB), ufficio dipendente dal Department of the Treasuryqui una lista selle AVA esistenti.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: AVA, Cole Ranch, Denominazioni e DO. Area Geografica: USA. Categorie News Corriere: Denominazioni.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top