NDTech® in continua crescita

Oltre cinquanta cantine in Italia e una richiesta esponenziale anche all’estero. Carlos Santos, a.d. di Amorim Cork Italia: "Nel 2017 abbiamo in previsione un grande aumento di produzione e fornitura, inizieremo ad avere dei quantitativi più rappresentativi”

TecnologiaNDTECH

Oltre cinquanta cantine in Italia e una richiesta esponenziale anche all’estero: è in continua ascesa il successo di NDtech® di Amorim Cork. La tecnologia è stata accolta con grande entusiasmo, tanto da impedire all’inizio la soddisfazione di tutte le richieste provenienti dal mercato. Un fattore che non ha impedito ad Amorim di far adottare NDtech® già a una cinquantina di blasonate cantine italiane e a incontrare una grande richiesta internazionale, quale ad esempio quella della prestigiosa maison francese Domaine Laroche, con le sue produzioni di Grand Crus, Premiers Crus, Chablis e Petit Chablis. “Quando Amorim ci ha proposto il suo nuovo tappo NDTECH – afferma Gregory Viennois, direttore tecnico della maison – abbiamo intuito subito quanto potesse essere importante per i nostri vini una chiusura a prova di TCA perché assicurare loro una protezione perfetta è la nostra priorità. Il loro approccio e il nostro hanno dei punti in comune”.

La molecola responsabile del “sentore di tappo” viene debellata a monte della catena produttiva dal sistema NDtech®, dando vita a una performance sensoriale inedita. Il livello di qualità dei tappi NDtech by Amorim, infatti, è tale da superare ogni standard finora conosciuto: pezzo dopo pezzo vengono verificati su scala industriale. La soglia di rilevamento è pari a 0,5 nanogrammi/litro, comunque sotto la percezione umana, e un valore ulteriore è la velocità dell’esame “gascromatografico”: NDtech® riesce ad analizzare ogni singolo pezzo in pochi secondi, superando i precedenti 14 minuti che rendevano impossibile una efficiente applicazione in filiera. Dopo aver superato ogni tipo di concorrenza nella fornitura di tappi in sughero naturali, con una richiesta annua che è passata da 3 miliardi a più di 4 miliardi di pezzi, il gruppo Amorim ha reso così, se possibile, ancora migliore la sua eccellente offerta di tutela dei vini del mondo.

Per Carlos Santos, a.d. di Amorim Cork Italia, NDtech® ha dato il via a una rivoluzione nel mondo del packaging: “Adottare NDtech significa sfruttare appieno i vantaggi del sughero naturale e rendere così esclusivi, oltre che sostenibili, i propri prodotti. Nel 2017 abbiamo in previsione un grande aumento di produzione e fornitura per le cantine, inizieremo ad avere dei quantitativi più rappresentativi”.

 

 

 

 

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top