SIMEI 2015, ogni giorno focus tematici dedicati a vigneto, vino, birra e olio

Oltre ai due Convegni Internazionali dedicati al tema della sostenibilità e dell’analisi sensoriale che si terranno il primo e secondo giorno è infatti previsto un programma di supporto che tramite conferenze, workshop, laboratori affronterà diversi temi fondamentali. Dal 3 al 6 novembre a FieraMilano-Rho

Enovitis Simei 2013

Unione Italiana Vini ha predisposto per la prossima edizione di SIMEI (Milano, 3-6 novembre 2015) un calendario di appuntamenti particolarmente ricco.
Oltre ai due Convegni Internazionali dedicati al tema della sostenibilità e dell’analisi sensoriale che si terranno il primo e secondo giorno è infatti previsto un programma di supporto che tramite conferenze, workshop, laboratori affronterà diversi temi fondamentali.
Focus vino e vigneto naturalmente, cui sono affiancati quest’anno quelli dedicati a olio e birra.

Di agricoltura di precisione, di gestione d’impianto, dello stato sanitario, del suolo e della fertilità dell’acqua, della pianta, della vendemmia, del paesaggio e dell’aspetto finanziario si parlerà nelle sessioni del Workshop Innovation di Enovitis Business dedicati al vigneto ma anche di produzioni biologiche, fenomeno di crescente interesse.
Il vino sarà oggetto di incontri che verteranno su altrettanti temi specifici. Oltre alla Convention Tergeo che si terrà il primo giorno, nei seguenti si affronteranno argomenti tra cui il Ring Test UIV – prove valutative di confronto interlaboratorio – le Innovazioni Tecnologiche sul fine linea del vino, le Biotecnologie, l’Automazione e la Componentistica, la gestione dell’energia come elemento di risparmio.

Grazie alla collaborazione con l’oleologo Luigi Caricato e il suo gruppo di lavoro Olio Officina è stato composto un programma d’approfondimento sul tema olio che indagherà l’importanza del packaging, il miglioramento tecnologico dei frantoi, le soluzioni per la conservazione e il trasporto del prodotto, la gestione dei reflui, la questione dell’etichettatura, dei tappi, del posizionamento in gdo e dell’importantissimo fattore dell’analisi sensoriale.

Proprio questo tema, che sarà il fil rouge dei due Convegni Internazionali, sarà affrontato anche nei seminari e laboratori dedicati alla birra in collaborazione con Birra Nostra. Oltre ad approfondimenti sul settore, le problematiche e le aree di possibile sviluppo, ci sarà infatti occasione di partecipare alle sessioni guidate di analisi sensoriale e degustazioni presso i Sensory Bar che per la prima volta ospiteranno oltre al vino e all’olio anche la birra artigianale.

Ogni giorno questi temi – vino, vigneto, olio, birra – saranno affrontati, discussi, esaminati da diversi punti di vista grazie al contributo di alcuni tra i più importanti esperti di settore.
SIMEI si propone sempre di più come una piattaforma di contenuti trasversali che affianca e integra l’esposizione della migliore tecnologia del settore.

Questi e gli altri appuntamenti sono nel programma aggiornato disponibile sul sito www.simei.it nella sezione dedicata.
——

SIMEI (Salone Internazionale Macchine per Enologia e Imbottigliamento) è la fiera leader mondiale nella tecnologia del vino e l’unica manifestazione internazionale biennale che presenta contemporaneamente attrezzature, macchine e prodotti per la produzione, l’imbottigliamento e il confezionamento di tutti i liquidi alimentari. Dalla prima edizione del 1963 SIMEI è organizzato da Unione Italiana Vini.
DATA
3 – 6 Novembre 2015
PADIGLIONI
9-11-13-15 del quartiere di Fiera Milano a Rho (MI)
ORARIO
Dalle ore 09.00 alle 18.00. Ingresso gratuito.

È attiva la registrazione on line alla manifestazione, a tutti gli eventi in calendario a SIMEI 2015 – workshop, convegni, incontri B2B – e agli appuntamenti one to one con gli espositori di proprio interesse: è possibile effettuarla direttamente sul sito www.simei.it.
Durante la manifestazione espositori e visitatori potranno interattivamente scambiarsi dati tramite il sistema CONTAG o la nuova app SIMEI ENOVITIS disponibile per sistemi iOS e Android.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top