Laboratori

Vino & allergeni, controllare è meglio

Il Reg. Ue 579/2012 stabilisce che qualora i residui, rilevati utilizzando metodi di analisi conformi ai criteri OIV, siano al di sotto di 0,25 mg/l non è obbligatoria alcuna indicazione in etichetta. Nell’incontro organizzato dal Mipaaf a Vinitaly si è fatto il punto sugli aspetti pratici per l’uso e il controllo di processi di chiarifica che prevedono l’impiego di proteine allergeniche del latte e dell’uovo alla luce dei risultati del Progetto Vinall
atomizzatore.jpg

Attenzione al penconaziolo per chi esporta negli Usa

Il TTB ha bloccato alcuni vini italiani perché ha rinvenuto tracce di questo fungicida, che negli Stati Uniti non è tra i principi autorizzati. Si consiglia a chi è interessato a questo mercato di trattare con penconazolo solo entro la fase di fine fioritura/allegagione per evitare il minimo residuo
Top