Ruffino, inaugurata nuova sede a Treviso

Obiettivo: gestire direttamente l’acquisto delle uve e dei vini nonché presidiare in loco le attività di vinificazione e di imbottigliamento dei vini veneti del portfolio Ruffino, specificatamente Prosecco e il Pinot Grigio delle Venezie

ruffino-chianti

E’ stata inaugurata lunedì 15 maggio a Treviso la nuova sede Ruffino in Veneto, volta a gestire direttamente l’acquisto delle uve e dei vini nonché di presidiare in loco le attività di vinificazione e di imbottigliamento dei vini veneti del portfolio Ruffino, specificatamente il Prosecco e il Pinot Grigio delle Venezie. I nuovi uffici trevigiani segnano un importante passo nell’incessante e significativa crescita di Ruffino, dal 2011 di proprietà della multinazionale americana Constellation Brands.

Durante questo 2017, infatti, Ruffino celebra il centoquarantesimo anniversario salutando performance economico-finanziarie da record. Il fatturato si è chiuso a 98.7 milioni di euro, con una crescita in percentuale complessiva del 7% nell’ultimo anno ed è pressoché raddoppiato dalla acquisizione. L’EBIT, l’indicatore che meglio misura la redditività aziendale al netto anche di tutti gli ammortamenti, ha raggiunto invece 21.8 milioni di euro, pari al 22% del fatturato.

La crescita dell’ultimo anno è stata guidata principalmente dai mercati esteri, che rappresentano oltre il 90% del fatturato complessivo. Solide le performance di Stati Uniti, Canada, Cina, Svezia, Germania e Ucraina. Il mercato italiano, in un contesto particolarmente complesso, si è consolidato con un soddisfacente +1% dopo alcuni anni precedenti di crescita ben più sostanziosa.

La produzione totale annua ha raggiunto le 25 milioni di bottiglie.

La crescita degli ultimi anni è stata determinata da due azioni parallele. Da un lato l’innovazione e la creazione di nuovi vini ed etichette, che ha permesso a Ruffino di proporsi ai consumatori con nuovi prodotti, come il Prosecco Ruffino e il Rosatello Cuvée Perlage. Dall’altro, Ruffino ha voluto consolidare e rafforzare la sua leadership come azienda di vini nata e radicata in Toscana, ponendo al cuore del suo sviluppo l’ulteriore affinamento qualitativo e distributivo dei suoi iconici Chianti Classico, fra cui Riserva Ducale e Riserva Ducale Oro Gran Selezione. Durante l’anno sono stati poi compiuti importanti investimenti nella storica sede di produzione e affinamento di Pontassieve.

Infine, sono entrate durante il corso del 2016 in azienda nuove e qualificate risorse in quasi tutti i reparti e funzioni aziendali: un segno tangibile della volontà di Ruffino e Constellation Brands di consolidare la propria crescita non solo attraverso investimenti in prodotti sempre più apprezzati dai consumatori e vincenti nei vari mercati del mondo, in nuove ed avanzate tecnologie di cantina e per i vigneti, ma soprattutto investendo e credendo nel patrimonio più importante a disposizione dell’azienda e motore dei questo recente e importante sviluppo, quello umano.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top