Quando si può utilizzare la menzione tradizionale vigna?

Dalla campagna in corso si può utilizzare solo se le Regioni hanno predisposto un'apposita lista. Qual è la situazione a oggi?

Dalla campagna 2011/2012 la menzione tradizionale “vigna”, riservata ai vini Dop, può essere utilizzata in etichettatura, nel rispetto delle precedenti disposizioni, solo se è stata predisposta dalle singole Regioni una apposita lista positiva dei nomi di vigna che possono essere usati.

La situazione non è uniforme, con provvedimenti regionali emanati in tempi assai diversi e alcune regioni non hanno ancora adempiuto a questa possibilità negandone l’uso agli operatori che in passato avevano già indicato in etichetta la menzione.

Sul Corriere Vinicolo n. 27 l’Ufficio tecnico-giuridico di Unione Italiana Vini presenta un ampio resoconto sulle Dop che riportano nel disciplinare la menzione vigna e una raccolta dei provvedimenti regionali che hanno predisposto la lista positiva, dando così modo agli operatori di districarsi più agevolmente in questo labirinto normativo.

Sezione: Normative. Tag: etichettatura, menzione, vigna e vini dop. Area Geografica: Italia. Categorie News Corriere: Denominazioni e Legislazione.

Related posts

Commenta questo articolo

Top