Premium, rosé e bag-in-box nella strategia di Delicato Family Vineyards

Bota Box, uno dei più forti marchi dell’off trade USA, si arricchisce di un nuovo prodotto di qualità confezionato in plastica e cartone, cavalcando le tendenze della premiumization e della popolarità dei rosati

 Nilsen ha rilevato a inizio 2017, la crescita delle vendite nei supermercati statunitensi del vino, di qualità e a marchio, confezionato in Bag-in-Box (ne avevamo parlato qui).

La stessa società di ricerche di mercato ha inserito i rosati tra i trend più in voga tra i consumatori statunitensi (si può leggere in proposito qui). Tutto questo nel contesto di una generale tendenza all’acquisto di prodotti di livello di prezzo superiore (fenomeno denominato premiumization).

Questo lo sfondo sul quale la Delicato Family Vineyards ha disegnato il suo progetto d’immissione sul mercato di un nuovo prodotto: un rosato di qualità in bag in box da tre litri. Verrà distribuito con il marchio Bota-box, oggi tra i più dinamici tra quelli di vino fermo nelle vendite al dettaglio statunitesti. Quest’etichetta, che già contrassegna prodotti quali Cabernet Sauvignon, Malbec, Merlot, Old Vine Zinfandel, Pinot Noir, Shiraz, Chardonnay, Moscato, Pinot Grigio, Riesling, Sauvignon Blanc e due Red Blends, è tra le prime venti nella classifica dei brand di vino fermo per le 52 settimane terminate lo scorso 22 gennaio, anno nel quale ha totalizzato vendite per un valore di 117 milioni di euro nel canale tracciato da IRI, il +31% sul periodo precedente (come si può leggere qui nel dettaglio).

 

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top