Pinot grigio, sarà il Friuli ad aprire Tavolo con Veneto e Trentino

Lo ha annunciato il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, in occasione della recente riunione del Tavolo di confronto convocato a Udine sul tema dell'eventuale creazione della nuova Doc interregionale “delle Venezie”.

di Adriano Del Fabro

“Sarà la Regione Friuli Vg ad aprire ufficialmente il Tavolo interregionale con il Veneto e il Trentino sulla questione del Pinot grigio”. Lo ha annunciato il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, in occasione della recente riunione del Tavolo di confronto convocato a Udine sul tema dell’eventuale creazione della nuova Doc interregionale “delle Venezie”. Nel contempo, ha chiesto ai rappresentanti dei produttori e delle organizzazioni agricole la costituzione di un gruppo di lavoro per un confronto sulla proposta di disciplinare per meglio precisare i metodi di coltivazione e le produzioni. Nel corso della riunione sono state raccolte osservazioni e suggerimenti utili a comporre un percorso costruttivo, finalizzato a valorizzare anche la produzione del Pinot grigio in Friuli Vg.

Bolzonello ha anche anticipato che, dopo il deposito delle 1.600 firme dei produttori vitivinicoli del Friuli Vg, è stata chiesta la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione della bozza del disciplinare della Doc Friuli, auspicando che la nuova Denominazione, se possibile, sia già attiva dalla prossima vendemmia. “Con lo stesso spirito con il quale il mondo vitivinicolo regionale ha sostenuto la nascita della Doc Friuli, dovrà essere ora intrapreso – ha concluso Bolzonello -, il percorso di valutazione per l’eventuale costituzione della Doc interregionale del Pinot Grigio”.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top