Nuovo portale normativo per il Wine Institute

Realizzato in collaborazione con Compli, raccoglie le regole di conformità del vino vigenti negli Stati Uniti, sia quelle relative al commercio all’ingrosso che quelle per la vendita diretta al consumatore

Il Wine Institute di San Francisco ha lanciato nei giorni scorsi un nuovo portale giuridico-normativo che raccoglie le regole di conformità al commercio del vino negli Stati Uniti.

La banca dati è stata realizzata in collaborazione con Compli Beverage Industry Compliance, società di Paso Robles specializzata proprio nella consulenza normativa nel settore delle bevande alcoliche, ed è accessibile dal sito web Wine Compliance Rules.

Si tratta di uno strumento decisamente utile per chi produce e commercia vino negli Stati Uniti d’America, soprattutto in funzione delle differenze che sussistono nella normativa sugli alcolici tra stato e stato e insieme l’esistenza di leggi federali.

Chi accede al portale – oggi riservato alle sole aziende associate al Wine Institute – può trovare informazioni dettagliate sulla normativa vigente, in fatto di licenze, dazi e tasse, etichettatura e non solo. A livello d’interfaccia utente, il sito è suddiviso in due macroaree: la prima Wholesale Laws for Wineries, raccoglie la normativa e le regole del commercio all’ingrosso, attraverso il canale a tre livelli (three-tier), mentre la seconda area Direct-To-Consumer Shipping Laws for Wineries è dedicata alla vendita diretta del vino, e vi si accede attraverso una mappa interattiva degli Stati Uniti (le regole sono dunque divise stato per stato).

Ricordiamo che un simile strumento è stato sviluppato e presentato lo scorso anno dall’associazione dei grossisti americani di vino e superalcolici, la Wine & Spirits Wholesalers of America (noi ne avevamo parlato qui).

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: commercio, norme, regole e Wine Institute. Area Geografica: USA. Categorie News Corriere: Legislazione, Mercati e Tecnologie web.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top