Nortan, ricerca e sviluppo per continuare a crescere

Il cuore dell’azienda di Veronella (Vr), specializzata in capsulatrici e gabbiettatrici, è il continuo investimento in innovazione tecnologica. Un esempio? La recentissima testa rullante a pressione pneumatica per polilaminato e stagno segnalata all’ultimo Simei

Nortan è leader mondiale nella produzione di capsulatrici e gabbiettatrici per linee d’imbottigliamento, ma anche di macchine per lo sleeve e l’automazione alimentare. Sede e stabilimento sono a Veronella (Vr), dove grandi investimenti nel comparto progettazione e tecnico unitamente alla possibilità di compiere al proprio interno tutte le fasi della lavorazione permettono soluzioni tagliate sulle esigenze del cliente. Il cuore di Nortan è il centro di ricerca e sviluppo, che studia l’evoluzione del settore e ne interpreta i bisogni con macchine sempre all’avanguardia. “L’azienda – spiega Flavio Tandetti – è nata 30 anni fa grazie all’iniziativa mia e di Noro (Nortan deriva dalla contrazione dei due cognomi), ex operai presso una grande realtà. Abbiamo iniziato producendo capsulatrici e gabbiettatrici e siamo rapidamente cresciuti (oggi contiamo 50 dipendenti) grazie anche a validi collaboratori. Le nostre macchine sono sempre più moderne con una perfetta integrazione fra meccanica ed elettronica; ad esempio la gamma delle capsulatrici permette alle cantine di posizionare qualsiasi capsula (capsuloni per spumante, capsule in stagno, polilaminato o Pvc) con capacità di lavoro variabili dalla 1000 alle 30.000 bottiglie/ora. La flessibilità è stata una delle chiavi del nostro successo commerciale in quanto le nostre macchine sono integrabili su qualsiasi linea di imbottigliamento, sia essa nuova o datata. Oggi ben l’80% della produzione varca i confini nazionali per raggiungere tutti i Paesi del mondo”.


La capsula, un nuovo strumento di marketing


La produzione aziendale ha seguito gli andamenti di mercato e lo sviluppo delle tendenze; mentre la gabbietta ha sempre mantenuto il suo ruolo (mantenere in sito il tappo della bottiglia di spumante), la capsula ha trovato crescente diffusione man mano che si è imposta come strumento di comunicazione e marketing, arrivando oggi ad essere un elemento irrinunciabile dell’abbigliaggio di ogni bottiglia di vino, fermo, frizzante o spumante che sia. “Certamente – prosegue Tandetti – confermiamo il trend che, da almeno tre anni, vede in progressione la produzione di ‘bollicine’, con tutto quello che ne consegue. A livello di capsula, oggi sempre più produttori la utilizzano per apporvi il logo, conferendo immagine alla propria azienda e, nella pratica, valore aggiunto ad ogni singola bottiglia. Puntiamo molto anche sull’innovazione tecnologica. Per il polilaminato e lo stagno, ad esempio, abbiamo sviluppato una testa rullante a pressione pneumatica cha ha ottenuto ‘la segnalazione’ durante SIMEI 2011. Commercialmente non abbiamo problemi; la crisi ci ha segnato solo debolmente nel 2009, imponendoci una flessione del fatturato del 10%, che poi abbiamo abbondantemente recuperato nel 2010 puntando sullo sviluppo della tecnologia delle macchine e quindi sulla loro affidabilità”. La rete commerciale è presente in tutto il mondo e si basa su agenti plurimandatari che possono essere contattati direttamente, garantendo, con la presenza in luogo, l’immediata assistenza per ogni problematica sollevata dal cliente.

Sezione: Dalle Aziende. Tag: capsule, gabbiette, Nortan e Simei. Area Geografica: Italia.

Related posts

Commenta questo articolo

Top