Nomacorc: il quarto impianto è in Argentina

L’apertura del nuovo sito nella provincia di San Juan fa parte del più ampio piano pluriennale per espandere la presenza al mercato locale

È stato inaugurato di recente il nuovo stabilimento Nomacorc a San Juan (Argentina): l’apertura del sito, in collaborazione con Insumos Andinos, distributore esclusivo dell’azienda nel Paese sudamericano, fa parte del piano pluriennale di espansione di produzione locale che si propone di fornire all’Argentina e ai mercati di esportazione regionali tappi sintetici co-estrusi per il vino.

 

“La rapida crescita dell’industria del vino argentino e le esportazioni di vino verso i mercati come gli Stati Uniti hanno reso questo il momento giusto per aprire una linea di produzione locale”, ha detto Lars von Kantzow, presidente e Ceo di Nomacorc. “Il nuovo stabilimento sottolinea il nostro sostegno per l’espansione dell’industria del vino del Sud America.”

“Abbiamo ricevuto una risposta molto positiva sia dai nostri clienti che dal governo della regione”, ha detto Eduardo Casaubon, direttore generale di Insumos Andinos, partner per la distribuzione argentina di Nomacorc. “Non stiamo solo investendo sul successo dei nostri clienti e sul miglioramento della qualità, ma stiamo anche creando opportunità di lavoro e di crescita all’interno del mercato del Sud America”.

 

Nomacorc serve attualmente più di 200 cantine in Sud America e ha venduto circa 115 milioni chiusure nella regione nel 2012. Si tratta del quarto impianto Nomacorc aperto dal lancio della società nel 1999, con altri siti situati in North Carolina (Usa), Thimister (Belgio) e Yantai (Cina).

Sezione: Dalle Aziende. Tag: argentina, mercati sud america e nomacorc. Area Geografica: Argentina. Categorie News Corriere: Aziende.

Related posts

Commenta questo articolo

Top