Nata Australian Grape&Wine

Dalla fusione tra Winemakers’ Federation of Australia e Australian Vignerons plasmato un unico organismo rappresentativo della vitivinicoltura australiana. All’O.d.G. temi quali sostenibilità, biosicurezza e salute

Le due note associazioni Winemakers’ Federation of Australia e Australian Vignerons hanno oggi unito le loro forze nella creazione di un unico organo rappresentativo dei viticoltori e dei produttori di vino australiani. Il sodalizio ha preso il nome di Australian Grape&Wine e che si propone di tutelare in ambito nazionale e all’estero gli interessi dell’industria vitivinicola , in un momento di nuove sfide, derivanti da fenomeni quali il cambiamento climatico e su temi quali sostenibilità, biosicurezza, salute ed accesso ai mercati esteri.

La nascita della nuova associazione è stata annunciata con un comunicato ufficiale del primo febbraio scorso, mentre la decisione di aderire a questo progetto era stata ratificata già lo scorso 13 novembre, in seguito ad una votazione tra i membri delle due precedenti associazioni di categoria. Alla guida di Australian Grape&Wine nominati come presidente Sandy Clark e come CEO Tony Battaglene; la prima riunione del neonato consiglio di amministrazione è in programma per il prossimo 5 marzo.

FEB

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top