M&A: Moët Hennessy compra lo Château du Galoupet

Raggiunto l’accordo per l’acquisizione dell’azienda della Provenza famosa per i suoi vini rosati. La transazione arriverà entro la fine del 2019

Il patrimonio “vinicolo” di LVMH si arricchirà presto dei celebri vini dello Château du Galoupet. Moët Hennessy ha, infatti, annunciato nei giorni scorsi che è stato siglato l’accordo definitivo per l’acquisizione dell’azienda provenzale di La Londe-les-Maures; la transazione avverrà nella seconda metà di quest’anno.

Lo Château costruito nel XVII secolo conta circa 68 ettari di vigneto, impiantato con viti di 25 anni di età media. È celebre soprattutto per i suoi vini rosati, prodotti da uve che godono di un particolare e benefico clima costiero. Nel programma di sviluppo stilato da Moët Hennessy vi è anche la valorizzazione nel rispetto dell’ambiente di altri 89 ettari di terreno non coltivati che sono parte dell’agro aziendale.

Quest’acquisizione è significativa, perché segna l’interesse di un importante gruppo del lusso qual è LVMH per i vini rosati, la cui crescita dei consumi nei mercati internazionali è oggi sempre più consistente.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Château du Galoupet, LVMH, M&A, Moët Hennessy e rosati. Area Geografica: Francia. Categorie News Corriere: Aziende e Consumi.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top