Lieviti autoctoni per la valorizzazione di Franciacorta e Oltrepò Pavese Docg

Appuntamento a Milano il 22/11 con il convegno che farà il punto sui risultati raggiunti dal progetto Enotrack realizzato dall’Università di Milano, in collaborazione con i Consorzi delle due denominazioni e finanziato dalla Regione Lombardia

 

Appuntamento a Milano il 22 novembre con il convegno “valorizzazione delle Docg Franciacorta e Oltrepò Pavese metodo classico mediante impiego di lieviti autoctoni per il miglioramento delle produzioni e come marcatori di tipicità”, che farà il punto sui risultati raggiunti dal progetto di ricerca Enotrack dell’Università di Milano. La sperimentazione è durata tre anni ed è stata finanziata della direzione generale Agricoltura della Regione Lombardia e attuata dal dipartimento di Scienze per gli alimenti, la nutrizione e l’ambiente (DeFENS) dell’Università di Milano con la collaborazione dei Consorzi di tutela vini di Franciacorta e Oltrepò Pavese.

 

Gli obiettivi perseguiti sono stati di ordine ecologico, enologico e biotecnologico. La sperimentazione aveva come obiettivo la selezione e la tipizzazione genotipica di saccaromiceti con caratteri tecnologici e di qualità (produzione aromi) idonei alla rifermentazione del vino spumante. Tali ceppi autoctoni, isolati rispettivamente nelle zone di Franciacorta e di Oltrepò Pavese, sono stati impiegati per la formulazione di uno starter differenziato per ciascun area produttiva. La ricerca si prefiggeva inoltre di utilizzare i ceppi autoctoni selezionati come marcatori di tipicità attraverso la messa a punto di un protocollo di estrazione e di amplificazione in tecnica RealTime PCR.

 

Milano, 22 novembre h 9.00, Facoltà di Scienze agrarie e alimentari – via Celoria n.2, Aula 03

Per iscriversi gratuitamente al convegno: http:// poloaq@unimi.it

Sezione: Italia. Tag: franciacorta, oltrepò pavese e progetto enotrack. Area Geografica: Italia e Lombardia. Categorie News Corriere: Eventi e appuntamenti.

Related posts

Commenta questo articolo

Top