Le città che “bevono” più vino

Una top ten stilata per Wine Paris vede al primo posto nel mondo per consumo l’area urbana della capitale francese. Seguono Ruhr e Buenos Aires. A Milano si beve più che a New York e Londra

Una ricerca di mercato preparata in occasione del prossimo Wine Paris, salone del vino parigino in programma per i prossimi 11-13 febbraio 2019, e nato dalla fusione delle fiere Vinisud e Vinovision Paris, mette in classifica le più importanti città del mondo per consumo di vino. L’analisi, Global wine market trends fuelled by cities, è stata preparata da JFL Conseil/XJ Conseil (qui il comunicato stampa).

Al primo posto, con un consumo stimato in circa 5,3 milioni di ettolitri nel 2017 (equivaleni a 709 milioni di bottiglie di vino), si è classificata l’area metropolitana di Parigi. Secondo posto per la regione tedesca di Ruhr, formata dall’insieme delle aree metropolitane delle città di Essen, Dortmund, Duisburg, con un consumo stimato in circa 4 milioni di ettolitri lo scorso anno, equivalenti a 537 milioni di bottiglie. Chiude il podio Buenos Aires, con 3,6 milioni di ettolitri. Al quarto posto Milano, nella cui area metropolitana sono stati consumati nel 2017 ben 3,3 milioni di ettolitri di vino. Seguono Londra (2,95 milioni di ettolitri), New York (2.8 milioni di ettolitri), Los Angeles (2.2 milioni di ettolitri), Roma (1,7 milioni di ettolitri), Berlino (1,95 milioni di ettolitri). Chiude la top ten Tokyo (1,2 milioni di ettolitri), curiosamente l’unica città asiatica nelle top ten.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: vinisud, Vinovision Paris e Wine Paris. Area Geografica: Mondo. Categorie News Corriere: Consumi.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top