In Germania l’e-commerce non è più cosa (solo) per giovani

Secondo un’analisi promossa da Handelsverband Deutschland sono sempre più gli over 60 tedeschi a fare acquisti on-line (+11%). Dati positivi anche per il commercio elettronico dei prodotti alimentari (+16%)

Nei giorni scorsi Handelsverband Deutschland ha pubblicato i risultati del HDE-Online-Monitor 2019, rapporto annuale sul commercio elettronico in Germania compilato da IFH Köln.

Oltre al dato generale che indica che, nel 2018, le vendite online sono crescite in Germania del 9,1% sull’anno precedente, fino a totalizzare un giro d’affari complessivo di circa 53 miliardi di euro, l’analisi riporta di un significativo incremento del ricorso all’e-commerce da parte degli over 60 (+11%), a conferma che il canale di vendita via internet o dispositivo mobile non è più una cosa da soli giovani, come forse è stata in un primo periodo.

Un over sessanta su tre ha fatto dunque acquisti online in Germania nel 2018, mentre lo fanno 8 consumatori su dieci tra gli appartenenti alle generazioni più giovani.

Non è nemmeno trascurabile, inoltre, quanto lo stesso report suggerisce suddividendo le vendite on-line per categoria merceologica. Se un tempo l’e-commerce era utilizzato dai consumatori quasi esclusivamente per l’acquisto di abbigliamento o di prodotti elettronici, oggi la crescita del canale viene trainata anche dalle vendite di cibo, cosmetici, prodotti del fai-da-te e giardinaggio. Le vendite online di prodotti alimentari rappresentano sì ancora solo l’1% del giro d’affari complessivo, ma sono crescite nel 2018 del 16% vs 2017.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: alimentari, e-commerce e vendite online. Area Geografica: Germania. Categorie News Corriere: Consumi, Mercati e Tecnologie web.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top