Il Cabernet Franc conquisterà il (Nuovo) mondo

Oggi il maggior produttore di vino da questo vitigno è la Francia ma vi è una crescente richiesta da parte dei consumatori, così che si può prevedere una sua esplosione soprattutto in Argentina

Nel contesto del Santa Rita Estates South American Wine Workshop, tenutosi a Londra questa settimana, l’enologo australiano Brian Croser  ha presentato una ricerca intitolata ““Cabernet Family Genetics”. The Drink Business ha raccolto le parole del noto winemaker che si dice assolutamente convinto che popolarità del Cabernet Franc è destinata ad essere sempre maggiore, soprattutto nel Nuovo Mondo.

Secondo i dati pubblicati da Kym Anderson, professore presso la facoltà di Economia dell’Università australiana di Adelaide, nel 2010 questo vitigno era il al diciassettesimo posto tra le varietà più coltivate nel mondo e la relativa produzione di vino pari a circa 33milioni di casse. Il maggior produttore al mondo è la Francia (66%), seguita dall’Italia (13%) e dagli Stati Uniti (7%). Oggi si sta tuttavia assistendo a un’evoluzione del mercato e la produzione da Cabernet Franc è destinata ad aumentare. A oggi l’impianto di questo vitigno è in crescita in Argentina, dove, soprattutto nelle regioni più fredde, quali la zona meridionale della Valle dell’Uco (Mendoza), trova un clima favorevole.

 

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Brian Croser, cabernet franc, Mendoza e The Drink Business. Area Geografica: Argentina, Francia, Italia, Mondo, Sud America e USA. Categorie News Corriere: Consumi e Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Top