I varietali francesi guadagnano mercato in USA

In un anno le importazioni statunitensi di Vin de France sono crescite del 32% in volume e del 30% in valore fino a 52 milioni di dollari

Nell’anno a marzo 2018, le importazioni statunitensi di vini francesi sans indication géographique (SIG) sono cresciute a doppia cifra, del 32% in volume e del 30% in valore rispetto ai dodici mesi terminati nel terzo mese dell’anno 2017. Si tratta de quinto anno consecutivo di crescita verso gli Stati Uniti per la categoria Vin de France. Secondo i dati doganali raccolti da Anivin de France che leggiamo su di un comunicato stampa diffuso da EON, sono stati spediti in un anno 1,5 milioni di casse da 9 litri (135.000 hl), per un valore complessivo di 52 milioni di dollari. Gli Stati Uniti sono oggi la quinta destinazione dei vini varietali francesi.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Anivin de France, Eon, export Francia, import USA, sig, varietali e Vin de France. Area Geografica: Francia e USA. Categorie News Corriere: Denominazioni e Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top