Germania, da una calda primavera arriverà un buon raccolto

Le temperature medie di aprile sono le più alte da 137 anni. La fioritura precoce delle viti fa prevedere un anticipo della vendemmia di almeno due settimane e la buona qualità delle uve

Secondo quanto comunicato sulle sue pagine web dal Deutsches Weininstitut, le temperature medie registrate nello scorso mese di aprile sono le più calde dal 1881.

Le condizioni climatiche di questa primavera sono state – in generale – molto buone e la fioritura delle viti è arrivata con un anticipo di almeno due settimane rispetto alle media di lungo periodo. Il viticoltori tedeschi sono ottimisti e se la stagione dovesse proseguire senza ostacoli climatici l’uva sarà di buona qualità,  matura e pronta per la raccolta da qui a tre mesi.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Deutsches Weininstitut, DWI, previsioni vendemmiali e vendemmia 2018. Area Geografica: Germania. Categorie News Corriere: Mercati e Viticoltura.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top