Emilia Romagna, finanziamenti per promozione Doc, Docg e bio

Due milioni e 100 mila euro per promuovere il consumo di prodotti tipici e di qualità dell’Emilia-Romagna, tutelati dall'Unione europea e dalle leggi italiane, grazie al Programma regionale di sviluppo rurale (PSR) 2007-2013

Due milioni e 100 mila euro per promuovere il consumo di prodotti tipici e di qualità dell’Emilia-Romagna, tutelati dall’Unione europea e dalle leggi italiane, grazie al Programma regionale di sviluppo rurale (PSR) 2007-2013 E’ quanto prevede il bando (Delibera 1924/2011) di prossima pubblicazione sul Bollettino Ufficiale Regionale,approvato dalla Giunta Regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Tiberio Rabboni. I progetti proposti dovranno avere una dimensione minima di 50 mila euro e una massima di 300 mila euro e potranno essere presentati dalle organizzazioni di produttori, in qualsiasi forma giuridica. L’entità dell’aiuto è pari al 70% della spesa ammissibile e sarà a fondo perduto. Le domande potranno essere presentate entro il 31 gennaio 2012. Saranno finanziate iniziative quali: le informazioni ai consumatori e agli operatori economici sulla sicurezza igienico-sanitaria, le caratteristiche chimiche, fisiche, organolettiche e nutrizionali dei prodotti di qualità; le attività di promozione pubblicitaria, da realizzare anche nei punti vendita e nella grande distribuzione; la partecipazione a manifestazioni, fiere, esposizioni ed eventi di importanza nazionale ed europea. I prodotti a cui è rivolto il bando: cibi e vini bio, Dop, Igp, Docg, Doc, Qualità controllata. Il bando riguarda tutti i prodotti ottenuti con il metodo dell’agricoltura biologica e le produzioni a marchio “Qualità Controllata”.

Sezione: Normative. Tag: Doc, Docg, Emilia Romagna, finanziamenti e Vino bio. Area Geografica: Emilia-Romagna e Italia.

Related posts

Commenta questo articolo

Top