E&J Gallo rompe l’accordo commerciale con Nanpu Group

Il distributore di Shangai non distribuirà più il marchio di vino californiano Carlo Rossi. Alla radice dello strappo forse il mancato raggiungimento degli obiettivi commerciali

La società Nanpu Group non distribuirà più sul mercato cinese i vini di E&J Gallo, gigante californiano del vino e proprietario di diversi marchi. La notizia della rottura dell’accordo commerciale è stata annunciata dalla stampa cinese e poi diffusa al di fuori della Cina – tra gli altri – da The Drinks Business. In particolare Nanpu si occupava della distribuzione dei vini a marchio Carlo Rossi; anche se non è ancora chiaro quali siano i motivi dello strappo, alcune voci ipotizzano un mancato raggiungimento degli obiettivi di vendita da parte della società di Shangai, che puntava a raggiungere, entro il 2020, un volume paria a 1,5 milioni di casse.

Nel 2014 le vendite delle bottiglie Carlo Rossi totalizzarono nel paese della Grande Muraglia un volume record di 770 milioni di casse, pari a circa il 55% di tutto il vino statunitense venduto in Cina. Lo scorso anno la popolarità del marchio fu invece messa alla prova dal ritrovamento da parte della polizia di Shangai di 3.000 casse di vino Carlo Rossi contraffatto.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Carlo Rossi, E&J Gallo, Nanpu Group e The Drinks Business. Area Geografica: Cina. Categorie News Corriere: Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top