Dalla California arriverà un antidoto per le sbronze

Sviluppato da un ricercatore di UCLA e già testato sui topi, il farmaco sfrutta la capacita di tre enzimi di trasformare l’alcol in molecole innocue per il corpo

Nei laboratori della University of California è stata creata una pillola capace di ridurre il livello di alcol nel sangue più velocemente rispetto al normale processo fisiologico, allo scopo di ridurre gli effetti di una sbronza, e più nello specifico come rimedio nei casi di overdose da assunzione di alcolici.

Padre dell’invenzione Yunfeng Lu, professore d’ingegneria chimica e bimolecolare alla UCLA Samueli School of Engineergcon lui hanno collaborato un suo dottorando, Duo Xu, e Cheng Ji, esperto di malattie del fegato e professore alla Keck School of Medicine della University of Southern California  (la notizia è comparsa all’inizio di maggio sulla pagina di news della David Geffen School of Medicine, che a sua volta cita la rivista The Conversation).

Il farmaco è stato per il momento testato solo sui topi e sfrutta la capacita di tre enzimi di trasformare l’alcol in molecole innocue per il corpo.

Il corpo dei topi “ubriachi” sottoposti al trattamento è stato in grado di ridurre il livello di alcol nel sangue del 45% in sole quattro ore, più velocemente rispetto a quello delle cavie non sottoposte al trattamento; allo stesso tempo si è constatata una minore concentrazione ematica di acetaldeide, sostanza tossica e cancerogena che si produce durante il normale processo di metabolizzazione dell’alcol e responsabile del mal di testa, del vomito, e del’arrossamento della pelle durante una sbronza. Si ipotizza che la pillola antisbronza possa anche proteggere il fegato dai danni associati all’eccessivo consumo di alcolici.

Se i risultati dei test, ancora in corso non evidenziassero effetti collaterali, si potrà presto passare alla sperimentazione clinica sull’uomo

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: acetaldeide, alcolismo, consumo responsabile, enzima, sbronza, The Conversation, UCLA e Yunfeng Lu. Area Geografica: USA. Categorie News Corriere: Vino e salute.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top