Copa e Cogeca sposano ancora sostenibilità e consumo responsabile

"Il vino è un prodotto agricolo che interessa migliaia di agricoltori in Europa". Rinnovata a Bruxelles l’adesione al programma internazionale Wine in Moderation

Alla fine di maggio, in occasione del decimo anniversario del programma internazionale Wine in Moderation (WiM), Copa e Cogeca – le due organizzazioni unite di rappresentanza degli agricoltori e delle cooperative agricole europee – hanno confermato a Bruxelles il loro impegno nel garantire una viticoltura sostenibile e nel promuovere un consumo responsabile del vino.

Questa rinnovata adesione a WiM è segno dell’importanza del programma del bere moderato per il settore agricolo europeo, per le regioni viticole e per i suoi abitanti. Questo il pensiero di del Direttore di WiM, Stylianos Filopoulos, che ha altresì aggiunto che: “Il vino è – infatti -un prodotto agricolo che interessa migliaia di agricoltori in Europa“.

Secondo il Segretario generale del Copa e della Cogeca, Pekka Pesonen, “è chiaro che il vino si può apprezzare veramente soltanto nella moderazione“, e il programma WiM è uno “strumentario ad hoc, adattato ai bisogni e alla cultura locali” che definisce altresì le “linee guida per fornire ai consumatori i migliori abbinamenti fra alimenti e vino, per assicurare una più ricca esperienza gastronomica e culturale“.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Coegeca, copa, Pekka Pesonen, Stylianos Filopoulos, WiM e wine in moderation. Area Geografica: Unione europea. Categorie News Corriere: Sostenibilità e Vino e salute.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top