Chi controlla più vigne di tutti?

Nella classifica a sei per estensione delle superfici vitate stacca tutti il gigante californiano Bronco Wine Co. con più di 16mila ettari di vigneto

Nel report annuale 2016 preparato per gli investitori del gruppo vinicolo cileno Viña Concha y Toro compare la classifica dell’estensione delle superfici vitate sotto il controllo dei più grandi produttori di vino del mondo.

Ve la proponiamo, leggendola da Wine Industry Insight che l’ha diffusa nei giorni scorsi.

Al primo posto, e parecchio distante dal secondo gruppo, il gigante californiano Bronco Wine Co. che controlla vigneti per un’estensione di ben 16.187 ettari.

ranking_superfici_gruppi_vinicoli2016

Al secondo posto Treasury Wine Estate, gruppo con sede a Victoria, in Australia, ma i cui vigneti si estendono per circa 12.117 ha tra Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti (California) e Italia (Toscana).

Ultima sul podio la società autrice del sopracitato report, Viña Concha y Toro. Sotto il suo controllo ci sono 10.804 ettari di vigneto, estesi principalmente tra Cile, Argentina e Stati Uniti.

Constellation Brands controlla invece 8.400 ettari di vigneto estesi soprattutto tra Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda e Canada e Italia. Il gruppo ha la sua sede centrale a Victor, nello stato di New York.

Quinta posizione, con 8.100 ettari di vigneto E&J Gallo, società fondata nel 1933 dai fratelli Ernest e Julio Gallo a Modesto, in California.

Ultimo di questa classifica a sei il gruppo Pernod Ricard che conta circa 6.500 ettari di vigneto tra Francia, Australia e Argentina.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: gruppi vinicoli, superfici vitate e Wine Indust Insight. Area Geografica: Mondo. Categorie News Corriere: Mercati e Viticoltura.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top