C’è chi spilla la birra nei sacchetti di plastica

Non un nuovo sistema di bag in box, ma un curioso sistema di vendita take-away diffuso nella città cinese di Tsingtao, sede dell’omonimo marchio di lager

Per le strade di tutto il mondo è cosa comune vedere persone con una busta piena di bottiglie o di lattine di birra; più insolito, invece, è incrociare qualcuno con della birra spillata direttamente in un sacchetto di plastica, come accade nella città cinese di Tsingtao.

Di questo fatto curioso ha parlato nei giorni scorsi The Drinks Business, riprendendo una notizia apparsa sul Global Times, giornale cinese in lingua inglese.

La consuetudine di vendere per strada birra in sacchetti di plastica deriva probabilmente dal fatto che i lavoratori del locale birrificio venivano parzialmente pagati in birra, che poi veniva rivenduta per strada. La città è infatti sede dell’omonimo produttore di birra Tsingtao, marchio di birra cinese noto anche in Italia.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: bag in box, birra, Global Times, The Drinks Business e Tsingtao. Area Geografica: Cina. Categorie News Corriere: Packaging.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top