Brand Usa, leader, conferme e novità

Constellation è secondo il Beverage Information Group il distributore dell’anno 2017. Le sue etichette sia tra i marchi più solidi che tra le stelle nascenti del mercato

Nell’analisi 129 Growth Brands del Beverage Information Group, pubblicata su Beverage Dynamics, sono proposte diverse classifiche relative alle vendite di vino per marchio nel mercato statunitense. Mercato che nel 2017 è cresciuto del 1,3% sull’anno precedente fino a 345,7 milioni di casse da 9 litri.

Dal ranking “Wine Fast Track Brands” (di cui abbiamo parlato ieri qui) sono risultate particolarmente consistenti due etichette di vino in bag in box (Black Box e Bota Box).

Vediamo ora alcuni dati sui marchi affermati del ranking “Wine Established Growth Brands”, e in particolare le prime cinque posizioni di questa classifica.

Al primo posto c’è Woodbridge by Robert Mondavi, etichetta di Constellation Brands che ha totalizzato nel 2017 (questi e i seguenti sono tutti dati provvisori) vendite per 9,76 milioni di casse da nove litri, volume di pochissimo differente rispetto a quello totalizzato del 2016 (9,75 milioni di casse; si tratta di un incremento dello 0,1%). Seconda e terza posizione occupate da due marchi di E & J Gallo Winery: Liberty Creek (4,415 milioni di casse; +12,1%) e Apothic (3,268 milioni di casse e +11,9%). Quarto posto per Menage à Trois di Trinchero Family Estates (2,9 milioni di casse e +2,7%). Chiude questa top five Ruffino (Constellation Brands), con vendite in crescita del 4,8% vs 2016 fino a 1,31 milioni di casse.

Wine Established_Growth_Brands_2017

Grazie alla forza dei suoi marchi, Constellation Brands è per il Beverage Information Group il distributore dell’anno. Se si sommano i volumi di vendita di diciotto dei suoi marchi più forti (i primi tre sono i già citati Woodbridge by Robert Mondavi, Black Box e Ruffino) si totalizza un volume di oltre 26 milioni di casse.

Wine_Supplier_of_the_Year_2017_Constellation

Tra i marchi di Constellations più dinamici debbono essere citati The Prisoner (+25% vs 2016), Kung Fu Girl (+57,9%), The Vevet Devil (+62,5%) e Cooper & Thief, cresciuto a tre cifre del 233,3% sul 2016 fino a 50.000 casse. Questi ultimi sono certo marchi non ancora molto consistenti in volume ma la cui dinamica di crescita è significativa. Due di questi, Kung Fu Girl e The Vevet Devil, insieme a 7 Moons, compaiono infatti anche tra i primi dieci del renking Wine Rising Stars, dedicato alle etichette più recenti e di rapido successo. Classifica questa che veda i primi posti Choice (The Wine Group), Prophecy (E & J Gallo Winery) e Stone Cellars di Bronco Wine Co, distributore di cui spicca qui l’eccezionale crescita (+1300%) del marchio The Little Penguin.

Wine_Rising_Stars_2017FEB

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top