Aldi, 2500 punti vendita in Usa entro cinque anni

A pochi giorni dall’apertura di Lidl Usa, il suo principale concorrente annuncia un investimento complessivo di 5 miliardi di dollari: obiettivo 100milioni di clienti al mese

Come si può leggere in un comunicato della scorsa settimana, la multinazionale di discount Aldi, nata in Germania nella prima metà del secolo scorso, ha pianificato un importante investimento per ammodernare ed espandere la sua rete statunitense di supermercati nei prossimi cinque anni. Il 1300 punti vendita già attivi saranno ammodernati con una spesa di 1,6 miliardi di dollari e altri ne saranno costruiti, fino a raggiungere il numero di 2500 store entro il 2022, con un investimento di 3,4 miliardi di dollari. Obiettivo passare dagli attuali 40 milioni a 100 milioni di clienti americani al mese. La notizia arriva a pochi giorni da un’altra importantissima novità nel settore retail statunitense, cioè l’apertura negli Stati Uniti di Lidl, storico e principale concorrente di Aldi, che ha scelto di sbarcare in USA puntando sul vino (ne avevamo parlato qui).

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: Aldi, discount e Lidl. Area Geografica: USA. Categorie News Corriere: Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top