Ai Georgofili un convegno sulla gestione del rischio in agricoltura

L’incontro del 15 febbraio sarà occasione per esaminare criticità e punti di forza dei sistemi di gestione dei rischi italiani ed esteri. Focus sul rischio di mercato, problematica strettamente connessa alla globalizzazione

Il prossimo 15 febbraio si terrà a Firenze, presso l’Accademia dei Georgofili, una giornata di studio sulla Gestione del rischio in agricoltura, tema classico e di rinnovata attualità in epoca di globalizzazione del commercio.

Se infatti l’impresa agricola è  per sua natura da sempre esposta a rischi – il rischio biologico è connaturato all’oggetto stesso della sua attività, il rischio meteorico è conseguenza la sua immediata esposizione ai fattori climatici, il rischio ambientale è dato dal suo operare in un ambiente naturale aperto –  con l’apertura dei mercati e l’abbandono delle politiche di garanzia dei prezzi si è aggiunto, con crescente impatto, il rischio di mercato, problematica oggi centrale all’interno del perimetro dei rischi in agricoltura.

Il convegno sarà occasione per esaminare criticità e punti di forza dei sistemi di gestione dei rischi realizzati nel nostro paese, in altri paesi europei, e negli USA, in riferimento a temi nuovi e risalenti. Sono attesi studiosi appartenenti a diverse aree disciplinari, rappresentanti di soggetti pubblici e privati e di organizzazioni consortili e professionali operanti nella gestione dei rischi, ed anche rappresentanti delle Istituzioni europee, del MiPAAF e delle Regioni e Province autonome. La giornata di studio è stata organizzata dall’Accademia dei Georgofili in collaborazione con AIDA-IFLA, Associazione Italiana di Diritto Alimentare - Italian food law Association, ed ha ricevuto il patrocinio di Crea  (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), Ania (Associazione nazionale tra le imprese assicuratrici) e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Come da programma – in allegato – l’apertura dei lavori è prevista per le ore 9 del15 febbraio; la mattina sarà dedicata agli interventi di ricercatori ed esperti mentre nel pomeriggio, a partite delle ore 15.00,  si terrà una tavola rotonda dal titolo La nuova PAC e il nuovo approccio Europeo: quali opportunità per i produttori italiani? Sede del Convegno è, come detto, l’Accademia dei Georgofili, Logge Uffizi Corti – 50122 FIRENZE.

Chi volesse partecipare dovrà registrarsi entro il prossimo martedì 13 febbraio scrivendo ad adesioni@georgofili.it.

FEB

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top