4,9 milioni di ettolitri il consumo 2017 dei residenti in Spagna

Il Mapama ha attestato il procapite a soli 11,8 litri. Spesi 2,2 miliardi di euro, più della metà (il 55%) fuori casa. Prezzo medio € 4,6/l

Nel 2017 i residenti in Spagna hanno consumato 4,947 milioni di ettolitri di vino (fermo  e spumanti). Questo e i seguenti dati sono raccolti nell’analisi “Informe del consumo de alimentación en España 2017”(disponibile qui sul sito web di Apromar) preparata dal Ministerio de Agricultura (Mapama) e di cui vi diamo conto, per quel che concerne il vino, grazie a La Semana Vitivinícola.

Si tratta di un valore molto inferiore a quello della media storica, attestata tra i 10 e 10,5 milioni di ettolitri, ma ciò è da attribuirsi al fatto che l’analisi ministeriale ha registrato i soli consumi dei “residenti” in Spagna, come precisato da José Miguel Herrero, funzionario del ministero.

Il valore delle vendite corrispondente al volume sopracitato è di 2,228 miliardi di euro, spesi per il 45,1% (circa un miliardo di euro) per i consumi casalinghi e per il restante 54,9% nel canale Horeca (1,223 miliardi di euro). Prezzo medio di € 4,6 per litro: € 2,71/l per il vino al dettaglio; € 8,7/l per il vino servito in bar, ristoranti e alberghi.

Tornando alle quantità, i residenti in Spagna hanno bevuto in casa 3,7 milioni di ettolitri tra vino e spumanti (76,3% del volume totale) e fuori casa (horeca) 1,15 milioni di ettolitri (23,7%). Il consumo pro capite stimato dal Mapama è dunque di 11,83 litri per abitante: 8,27 litri/persona per i consumi domestici e 3,56 litri/persona per quelli fuori casa.

La quota maggiore dei consumi (il 55,9% del valore e il 37,2%) è messa insieme dai vini fermi DOP; seguono i vini spumanti che valgono il 13,4% dei consumi in valore e il 7,1% di quelli in volume.

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: consumi, José Miguel Herrero, Mapama e sevi. Area Geografica: Spagna. Categorie News Corriere: Consumi.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top